MOG ex D. Lgs. 231/2001

Il Decreto Legislativo n. 231/2001 ha introdotto nell’ordinamento italiano il principio di responsabilità amministrativa degli enti associativi – tra cui le società di capitali -  per taluni reati posti in essere,  nell’interesse o vantaggio degli enti stessi , dagli amministratori, dai dipendenti e/o dai collaboratori in genere.

Per tutti gli illeciti amministrativi dipendenti da reato sono previste sanzioni pecuniarie e nei casi più gravi anche  sanzioni interdittive.

Il Decreto prevede l’esenzione da tale responsabilità per tutte quelle società che dimostrino  di  avere:

 • adottato ed efficacemente attuato un Modello di Organizzazione e Gestione atto a prevenire ragionevolmente i reati previsti dal Decreto;
 • affidato ad un Organismo di Vigilanza, dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo, il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello e di curarne l’aggiornamento.

In tale contesto Total Italia  ha  rafforzato il proprio sistema di Corporate Governance dotandosi di un proprio Modello di Organizzazione e Gestione (MOG) , che prevede un sistema strutturato ed organico di prevenzione, dissuasione e controllo finalizzato alla riduzione del rischio di commissione di reati da parte di quanti operano a vario titolo con Total Italia (dipendenti, esponenti di organi statutari e direttivi, agenti, promotori, consulenti, partner, ecc).

Oltre all’adozione del Modello di Organizzazione e Gestione, previsto dal decreto, Total Italia ha approvato un Codice di Comportamento che costituisce parte integrante del Modello stesso.

Il Codice di Comportamento, raccogliendo i principi etici e i valori che devono ispirare – al di là ed indipendentemente da quanto previsto da norme di legge - condotte e comportamenti di coloro che operano nell'interesse della società (sia all'interno sia all'esterno dell'organizzazione aziendale), integra il Modello sul piano dell'espressione e comunicazione dei valori e delle regole di comportamento fondamentali della società.

Il compito di vigilare sull’applicazione del Codice di Comportamento e sul corretto funzionamento del Modello   è stato affidato dal CdA di Total Italia  ad uno specifico Organismo di Vigilanza, raggiungibile per segnalazioni e/o informazioni al seguente indirizzo di posta elettronica:   ms.odv.totalitalia@total.com